Individua attività

Airport of Jomson

JOMSON – POKHARA

 

1° Giorno:  KATHMANDU. Incontro con il nostro " reppresentante "  all' aeroporto di Kathmandu ( ha un cartello con il Vostro nome ), andiamo in albergo e lasciati i bagagli, si parte a visitare la città.

2° Giorno : Ed ecco Katmandu. . . nessuna descrizione amico, libera la mente e lascia che sia Lei ad entrare in te. Visita guidata da guida locale.

3° Giorno: KATHMANDU – POKHARA (915 m.) in Minibus o macchina privata con autista;  siamo sulla " Prithvy Katmandu – Pokhara Highway ", 200 km ( 8 ore ) di Nepal, in cui noi passiamo attraverso,. . .visioni . . . realtà. Pokhara , gita sul lago e relax perché domani …in marcia!

4° Giorno: POKHARA - KAGBENI (2810 ) 3ore. Partenza al mattino presto dal piccolo aeroporto di Pokhara per uno splendido e adrenalinico volo con vista su Dhaulagiri, Annapurna e il magnifico Machhapuchhare. Atterriamo a Jomson ( 2720 m. ) Il tempo di renderci finalmente conto in quale sconvolgente paradiso siamo stati catapultati, e, zaini in spalla, inizia il trekking destinazione Kagbeni .Il percorso cambia radicalmente di aspetto; ci inoltriamo in una zona popolata da tibetani.Camminiamo nella Kali Gandaki,la valle più profonda del mondo,in un ambiente simile ad un deserto lunare con alle spalle imponenti 8000 innevati,carovane di muli e cavallini che trasportano il necessario per vivere in queste zone remote, portatori carichi all’inverosimile... il Nepal . . . che . . .         sognavo. Arrivo a kagbeni, splendido villaggio in pietra dove pare che il tempo si sia fermato. Alla fine del villaggio....la porta dell’Upper Mustang.... di la c’ è il Tibet.
5° Giorno: KAGBENI - MARPHA (2670) 5 ore. E via, destinazione Marpha. Passiamo di nuovo da Jomsom ( 2713 ) il vento forse ci soffia contro, uomini passano con animali e mercanzie chissà verso dove, donne cariche ci passano accanto salutando. Verso sera arriviamo a Marpha, bellissima,con uno splendido Gompa buddista da visitare.
6° Giorno: MARPHA – KALOPANI (2530) 6ore. Ritornano gli alberi, i venti diminuiscono di intensità valli più strette, popolazione induista e i tratti dei visi che incontriamo si fanno più affilati, le donne sono affascinati come le Indiane ed i sorrisi ci accompagnano sempre, che bello che sei Nepal.
7° Giorno : KALOPANI – TATOPANI (1190) 6 ore. Passiamo due ponti sospesi e seguiamo il fiume, ad Est l’Annapurna 1, ad Ovest parte il Dhaulagiri, grandi, e noi cosi piccoli attraverso. Tatopani (1190 ) significa calde acque, le stesse in cui ci bagneremo di notte con la luna.
8° Giorni : TATOPANI – free . E’ il luogo ideale per riposarsi.  Villaggio dell’eterna primavera, dove si mangia benissimo, dove si gustano mandarini freschi presi direttamente dalle piante,e,per finire ritemprarsi con le famose acque termali.Giornata a disposizione per relax , dormite, ... 
9° Giorno : TATOPANI – GHOREPANI (2860) 7 ore . Partenza la mattina presto per affrontare con calma la tappa più dura di tutto il trekking; saliamo attraverso boschi di rododendro in fiore in un susseguirsi di valli. Ghorepani, (2850 m.) " la terrazza sull’ Himalaya "… una sola cosa da fare, guardarsi attorno..
10° Giorno : GHOREPANI -TIRKEDUNNGA. Mattinata di riposo . Per i più " hard " sveglia alle 04.30 e alba da Poon Hill. Dopo pranzo partenza e, sempre in discesa attraverso scalinate di pietra secolari perfettamente mantenute, arriviamo nella bucolica Tirkhedhunga (1540) 3 ore. Dato che il più è passato e che è l’ultimo giorno .....take it easy....
11° Giorno : TIRKEDUNGA – POKHARA ( 900 ). E via ; ultima tappa del trekking tutto in discesa, passando per Hille e Birethanti finiamo il nostro trekking a Naya Pul (2 ore 30)dove prendiamo il primo bus che ci porta a Pokkara (915m.)nel nostro albergo.
12° Giorno : POKHARA – KATHMANDU. Da Pokhara a Kathmandu con un autobus di linea,indubbiamente un esperienza; non sai mai cosa può succedere e il tipo di carico isn’t it an adventure? Dopo circa 6 ore di viaggio arriviamo a Kathmandu , con un po di nostalgia delle montagne e della vita semplice e forse felice dei suoi uomini.

13° Giorno :  KATHMANDU -In mattinata ,con un bus di linea molto "nepali", andiamo a Baktapur, antica capitale divenuta famosa grazie al " piccolo Buddha" di Bertolucci. Il fascino di questa cittadella è unico, è senza tempo, le donne camminano per la strada piano con vasi di bronzo sulla testa, vasai, venditori, pagode…Nepal .

Nel pomeriggio visitiamo lo stupa di Bodhnat, il più grande del Nepal e uno dei più grandi e importanti del mondo,intorno al quale vive una numerosa comunità di profughi tibetani; a 15 minuti a piedi da questo la splendida Pashupatinath,il tempio hindu più importante del Nepal e il più importante luogo di culto consacrato a Shiva di tutto il continente indiano.Un viaggio tra due religioni e mondi diversissimi  così straordinariamente compenetrati e onnipresenti.

14 Giorno : KATHMANDU - ITALIA : Salutiamo Mr. Acharya e si va all’aeroporto, imbarco e si torna al paese, Namastè Katmandu.
15 Giorno : ITALIA :  in giornata arrivo alla propria detinazione con le migliori coincidenze.